Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Alghe e potature

Alghe e potature 01/11/2016 16:59 #203509

  • Luca Pujia
  • Avatar di Luca Pujia
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1872
Domanda un poco strana ma come vi comportate con le vostre potature che destinate alla vendita/scambio? Le disinfettate/lavate prima di darle via o lo fate quando le ricevete?

Mi spiego, per un po' ho avuto in vasca la Cladophora crispata, alga brutta e resistente a qualsiasi attacco chimico e non. Da almeno un annetto non la ritrovo più in vasca anche se ho inserito piante provenienti dalla vasca in cortile ( che è stata smantellata) dove ce n'era in abbondanza... il problema è questo: sto provando a gestire un Olandese ( o come lo chiamo io un acquario di sole piante ) e come potete immaginare le potature sono tantissime. Al momento le sto buttando ma mi dispiace sia perchè potrebbero far comodo a molti sia perchè potrei usarle come scanbio per cercare altre piante... il problema, però, è la passata esperienza con quell'alga. Mi hanno detto che difficilmente potrei contagiare altre vasche perchè dovrebbero esserci condizioni idonee allo sviluppo dell'alga e non è detto che ci siano in tutte le vasche...
Luca!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alghe e potature 02/11/2016 18:14 #203510

  • Mario Astrologi
  • Avatar di Mario Astrologi
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3360
  • Ringraziamenti ricevuti 46
Ciao Luca,
nella mia esperienza personale, tendo ad avallare la tesi secondo cui immettere piante con residui algali in una vasca ben equilibrata, non comporta alcun rischio.
Negli anni ho ricevuto moltissime potature da carissimi amici e non è mai successo che si sviluppassero alghe "ex post" nuove immissioni di piante.
Eppure le alghe ci sono sempre, magari allo stato latente e non visibili, ma ci sono .......Se non trovano condizioni a loro gradite, resteranno latenti e "invisibili"

Il tuo scrupolo ti fa onore, ma ritengo che nel caso di cessioni gratuite di tue potature, basterà informare il destinatario riguardo alla precedente infestazione.
Sarà quindi il beneficiario delle tue donazioni a valutare se vuole assumersi il rischio, per quanto a mio parere esso sia talmente remoto da risultare praticamente inesistente, oppure rifiutare la donazione.

Diverso sarebbe il caso di vendita, perché a quel punto dietro pagamento mi aspetto di ricevere piante "pulite", oppure, mi parrebbe logico ottenere uno sconto sul prezzo.
Se ci pensi, questo avviene normalmente anche con le piante d'appartamento ....spesso si trovano esemplari in saldo, proprio perché sono piante in non perfette condizioni (o come nel caso di piante da fiore, si trovano sfiorite).

Buonissima serata,
Mario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: Luca Pujia

Alghe e potature 03/11/2016 12:57 #203512

  • Luca Pujia
  • Avatar di Luca Pujia
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1872
Grazie Mario per la risposta, effettivamente anche io non ho mai avuto problemiinserendo o spostando di vasca piante con una minima presenza algale. Nel caso della Cladophora, per esempio, quando ripresi una pianta dalla coltivazione emersa/sommersa, colpita da quest'alga, mi sono limitato a pulirla manualmente dai filamenti e poi lavarla sotto acqua corrente... in vasca o solo filamentose ma dovute alla gestione :D
Luca!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

googlePlusyoutubefacebooktwitter

AG - 2013 - All rights reserved - Privacy & Policy

VitRuo - Web Agency

tornaSu